BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NOTIZIE MPS/ In borsa chiude al -6,48%. I risultati della trimestrale

Pubblicazione:mercoledì 12 novembre 2014 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 12 novembre 2014, 18.25

Infophoto Infophoto

MPS NEWS Dopo la chiusura di Piazza Affari, Mps ha diffuso i risultati al terzo trimestre 2014. Il dato più significativo riguarda le perdite, che si attestano a 1,15 miliardi. Su di esse ha certamente influito, secondo Rocca Salimbeni, l'Asset quality review della Bce. La raccolta diretta nei primi 9 mesi del 2014 è risultata in calo del 3,2% rispetto all'anno scorso, mentre le commissioni nette sono salite della stessa percentuale. Il risultato operativo lordo al netto delle rettifiche è stato pari a 1,6 miliardi di euro, in crescita del 16,6% rispetto al 30 settembre 2013. Montepaschi ha anche reso noto che è in possesso di 18,9 miliardi (valore nominale) di titoli di stato italiani. Clicca qui per i dati completi della trimestrale di Mps

MPS NEWS Nell'ultima ora di contrattazioni a Piazza Affari Mps subisce un tracollo, con una doppia sospensione al ribasso, che la porta a una perdita del 6,48%. Il Ftse Mib ha lasciato per strada il 2,87% soprattutto a causa delle banche. Basti pensare che Bpm ha perso il 7,28%, Bper il 6,02% e Unicredit il 5,64%. Giornata positiva invece per Mediaset (+6,06%) e Moncler (+4,16%). Ora c'è attesa per i dati trimestrali di Montepaschi.

MPS NEWS Arriva la sospensione al ribasso per Mps a Piazza Affari, con un calo teorico superiore al 4,4%. Il Ftse Mib cede il 2,7% e i titoli bancari sono certamente quelli che soffrono di più: basti guardare ai cali di Bper (-6,1%), Unicredit (-5,5%) e Bpm (-6,2%). Intanto cresce l'attesa per la diffusione dei dati trimestrali di Rocca Salimbeni

MPS NEWS Brutta giornata per Piazza Affari, che cede il 2,4%. Ad andare male sono in particolare le banche, con perdite pesanti per Bpm (-5,4%), Bper (-4,6%) e Unicredit (-4,4%). Mps fa registrare un calo del 2,8%, in attesa dei dati trimestrali. Intanto il consigliere delegato di Bpm, Giuseppe Castagna, ha affermato che il settore bancario è "troppo frammentato, due banche campioni nazionali sono troppo pochi". Un'altra voce che fa propendere per una stagione di fusioni e aggregazioni, in cui Montepaschi potrebbe essere coinvolta. 

MPS NEWS Andamento negativo per le banche a Piazza Affari, Mps compresa. Montepaschi cede infatti l'1,8%, ma c'è chi fa peggio: Bpm e Banco Popolare perdono rispettivamente il 3% e il 2,4%, mentre Bper lascia sul terreno il 4,6%. In rialzo invece Ubi Banca (+1,4%), Vanno anche bene altri titoli, come Moncler (+4%), Mediaset (+8%). Il Ftse Mib intanto perde l'1,1%.

MPS NEWS Comincia in lieve rialzo la giornata in Borsa per Mps, con un +0,2%. Oggi è un giorno importante per Montepaschi, dato che saranno diffusi i risultati di gestione relativi al terzo trimestre 2014. Gli analisti si attendono perdite consistenti. In particolare, dovrebbero essere le rettifiche sui crediti a pesare sui conti di Rocca Salimbeni. Nel frattempo sul listino principale di Piazza Affari soffrono Bpm e Banco Popolare, con cali superiori al 2%.



© Riproduzione Riservata.