BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GEO-FINANZA/ I "guasti" dell'euro impossibili da sanare

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Per capirci, l’inflazione controllata, la svalutazione del valore monetario e la leva fiscale sono strumenti di politica monetaria ed economica, mentre i metodi di ottimizzazione dei flussi economici e produttivi, cioè la massimizzazione del valore contabile e di bilancio, è economia politica. Con le regole decise per mettere in atto l’euro esistono solo gli strumenti di ottimizzazione, quindi di riduzione dei costi e di equilibrio contabile. Nessuno, a livello europeo o nazionale, ha la responsabilità per la politica economica e monetaria dell’eurozona. Questo è il problema, per l’appunto solo politico. Una moneta anomala, concepita zoppa, che è solo un progetto politico e nulla più. Come dicevamo, una cassaforte.

Specificando che in alcun modo intendiamo istigare intellettualmente alla sovversione, vogliamo chiarire che il sistema europeo, e in particolare quello dell’euro, è un prodotto politico che si gestisce in modo giuridico e giursdizionalizzato. Le manifestazioni politiche e di piazza, benché legittime e cariche di dignità, non potranno avere alcun effetto reale. Ciò non vuol assolutamente giustificare la decisione politica, a nostro avviso sbagliata, che è stata presa con il Trattato di Maastricht tra il 1989 e il 1992.

 

(1- continua)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.