BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RAPPORTO/ La tutela del consumatore tra regolazione europea e Authority nazionali

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Antonello Soro, presidente del Garante Privacy, ha detto: “Il consumatore online è attore di un mercato che si fonda sulla raccolta dei dati personali, che è al centro dell’economia digitale. Il mercato dell’economia digitale è in larga misura fondata sul tentativo di dare corpo a un’offerta personalizzata, e chi detiene dati personali gioca ruolo di intermediario tendenzialmente esclusivo fra produttori e consumatori. La persone nello spazio digitale si muovono come dati e nello spazio digitale - ha spiegato Soro - il livello di tutele è minore. Vanno aggiornate le forme con cui le Autorità hanno lavorato in passato. Il tema della protezione personale incrocia i temi dell’economia globale. Allo stato il rapporto di forza fra chi detiene i dati e il consumatore è sbilanciato”.

Uno degli ultimi provvedimento dell’Agcom è l’indagine sulla banda larga fatta con l’Antitrust: “Dall’indagine con l’Antitrust - ha detto il Presidente Agcom Angelo Marcello Cardani - emerge il sospetto che lasciando in mano al privato la strutturazione della rete di comunicazione elettronica nazionale il rischio è che accada poco e che spetti al settore pubblico di intervenire”.

Molti i temi di discussione che Consumers’ Forum ha sottoposto alle Authority, partendo anche da Consumerism, analisi annuale svolta in collaborazione con Università Roma Tre. Quest’anno il rapporto ha indagato in modo costruttivo, partendo dall’analisi del panorama legislativo italiano ed europeo in alcuni settori consumeristi (farmaci, sicurezza alimentare, trasporti, comunicazioni elettroniche, privacy, banche, assicurazioni, Pubblica amministrazione, antitrust), la fase ascendente e la fase discendente, da e verso l’Unione europea. Rispettivamente: quali best practices esportiamo dall’Italia facendo scuola in Europa? A che punto siamo in Italia nel recepimento della direttive europee e nell’attività di esecuzione della normativa, che spetta alle autorità indipendenti? A che punto siamo in Italia nel recepimento della direttive europee? Hanno presentato Consumerism 2014 la Professoressa Liliana Rossi Carleo, Professore Emerito di Diritto Privato e il Professor Fabio Bassan, Vice Direttore del Dipartimento di Studi Aziendali.

Fabio Picciolini ha evidenziato che ”Consumers’ Forum realizza insieme a Università Roma Tre il rapporto Consumerism, alla base della discussione, con l’intento di fornire ai propri soci e a tutti i propri interlocutori elementi di analisi e di discussione sul mondo consumerista e non solo, considerati gli importanti spunti di riflessione forniti dalle varie Authority, attraverso il comune lavoro di imprese, associazioni di imprese e di consumatori e l’apporto del mondo accademico”. E ha poi dato idealmente appuntamento a tutti gli stakeholder all’anno prossimo, all’evento annuale con tutti i Presidenti delle Authority.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.