BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Riforma Pensioni 2014 / Legge di Stabilità, salvi i benefici per i lavoratori esposti all’amianto

Riforma Pensioni 2014: è stato approvato l’emendamento che risolve la questione dei 700 lavoratori che si erano visti cancellare i benefit pensionistici per esposizione all'amianto

(Infophoto) (Infophoto)

La Commissione Bilancio della Camera dei Deputati ha dato il via libera all’emendamento che, accorpandodosi di diritto alla Legge di Stabilità (che entrerà in vigore il 1° gennaio 2015), risolve la questione di quei lavoratori genovesi che si erano visti cancellare i benefits pensionistici a causa della loro esposizione all’amianto. Si tratta di ben 700 lavoratori, che finalmente avranno il riconoscimento economici che gli spetta. Questo il commento soddisfatto di Mario Tullo e Anna Giacobbe, esponenti del Partito Democratico che hanno lottato insieme a Stefano Quaranta di Sinistra Ecologia e Libertà per la misura di fresca approvazione: “In questi otto anni già in altre occasioni il Parlamento era intervenuto per tutelare questi lavoratori, con interventi parziali e limitati. Abbiamo sempre rispettato il lavoro della magistratura, convinti però che l'accertamento di eventuali responsabilità non dovesse provocare un'ingiustizia più grande, quella di negare i benefici previdenziali a chi durante l'attività lavorativa è stato esposto all'amianto”.

© Riproduzione Riservata.