BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NOTIZIE MPS/ In Borsa chiude a +0,52%. I dati Tltro di Intesa Sanpaolo e Unicredit

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Infophoto  Infophoto

MPS NEWS La giornata di Piazza Affari termina in sostanziale pareggio, con un -0,09%. Mps registra invece un rialzo dello 0,52%, che la porta a 0,5845 euro ad azione. Intanto oggi si è tenuta la seconda asta Tltro della Bce. Alcune banche italiane hanno comunicato gli importi presi in prestito. Segnaliamo gli 8,59 miliardi di Intesa Sanpaolo e i 2,2 di Unicredit.

MPS NEWS Mentre Piazza Affari si muove in territorio negativo (-0,4%), Mps si trova in perfetta parità. Intanto, secondo il Corriere della Sera, tra oggi e domani il Supervisory board, l'organismo che da Francoforte coordina il nuovo meccanismo di vigilanza bancaria della Bce, potrebbe cominciare a esaminare il capital plan predisposto da Montepaschi. Sul tavolo dell'organismo europeo ci sarà anche la richiesta, da parte della banca senese, di affievolire il deficit per un ammontare pari alla differenza tra gli utili operativi stimati per l'anno 2014 e gli stessi valori previsti nello scenario avverso degli stress test. In gioco ci sarebbero, da questo punto di vista, circa 390 milioni di euro. 

MPS NEWS Avvio in lieve rialzo per Piazza Affari, dove Mps sale dello 0,5%, riavvicinandosi verso quota 59 centesimi. Intanto Milano Finanza scrive che Sansendoni, società immobiliare partecipata da Montepaschi, sarebbe in arrivo un nuovo direttore generale: Massimo Cecchi, arrivato nove mesi fa, dovrebbe lasciare il posto a Luisa Marri, che avrebbe quindi il compito di guidare la società in una delicata fase di ristrutturazione, considerando che è esposta per 200 milioni di euro. Probabile la dismissione di alcuni asset così da cominciare a ridurre il proprio debito. La nomina dovrebbe avere domani.

< br/>
© Riproduzione Riservata.