BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPILLO/ Esuberi e tagli, la nuova "farsa" delle Province

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

L’eccedenza del personale delle Province dunque non è una “stranezza”, poiché è chiaro che quel personale verrà “reinserito” in qualche struttura pubblica. Quel che può sorprendere è il fatto che la totalità dovrà essere “ricollocata”, senza di fatto andare a toccare il costo complessivo del personale. Una macchina burocratica come quella italiana, che dovrebbe essere alleggerita, potrebbe e dovrebbe prevedere dei tagli, così come successo negli anni scorsi in Spagna.

Il Governo Zapatero di centrosinistra prima e quello di Rajoy di centrodestra poi sono passati tramite una riduzione degli stipendi e del personale in tutti i livelli di Governo. È possibile che in Italia non si possa mai prendere in considerazione una scelta che possa mantenere i “migliori” dentro l’amministrazione pubblica e ridurre al tempo stesso la spesa pubblica che pesa ormai in maniera eccessiva su tutti i cittadini?



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.