BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LEGGE DI STABILITA'/ Babbo Renzi ci regala l'aumento delle tasse

Pubblicazione:mercoledì 24 dicembre 2014

Matteo Renzi (Infophoto) Matteo Renzi (Infophoto)

La deduzione dell’Irap dal costo del lavoro è stata introdotta ma non per il 2014. In questo modo si sono ridotti notevolmente i benefici della nuova misura, soprattutto per le aziende prive di lavoratori dipendenti. È quindi auspicabile che una forma di correttivo sia applicata il prima possibile ai lavoratori autonomi.

 

Il nuovo regime dei minimi per le partite Iva intanto sarà più costoso…

La proliferazione delle partite Iva nell’economia e nella società italiana non è stata il risultato del boom dell’imprenditoria, ma una scelta di necessità da parte di persone che avevano perso il lavoro. Ricordiamo che in pochi anni la disoccupazione in Italia è più che raddoppiata. L’inasprimento del regime dei minimi non risolve certo il problema dell’evasione fiscale, ed è quindi un provvedimento che non va nella direzione auspicabile.

 

Quanto è reale il rischio che scatti la clausola di salvaguardia e quali possono essere le conseguenze?

In passato le clausole di salvaguardia sono sempre entrate in funzione, perché i tagli di spesa preventivati non sono mai stati realizzati. Anche in questo caso il rischio è molto concreto. Quello che lascia l’amaro in bocca è che le clausole di salvaguardia prevedono sempre un aumento delle tasse e mai una riduzione della spesa. Quest’ultima evita l’introduzione di nuove tasse, mentre un aumento della pressione fiscale suggerisce che si potrà fare più spesa.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.