BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

LEGGE DI STABILITA’/ Bonus mobili, ristrutturazioni e risparmio energetico: le novità

Con l’approvazione della Legge di Stabilità è stata confermata l’aliquota maggiorata al 50% per gli interventi di ristrutturazione, il bonus mobili e la detrazione per risparmio energetico

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Con l’approvazione della Legge di Stabilità è stata confermata la proroga di 12 mesi per il bonus (10mila euro a immobile) per l’acquisto di mobili da destinare ad appartamenti ristrutturati, per l’aliquota maggiorata al 50% per gli interventi di ristrutturazione e per la detrazione al 65% destinata al risparmio energetico. Il testo contiene però delle novità: come fa sapere Adico, l’Associazione Difesa Consumatori, la detrazione del 50% per ristrutturazione "è riconosciuta anche per l’acquisto di appartamenti all’interno di immobili interamente ristrutturati da impresa". In particolare, "l'agevolazione è riconosciuta sul 25% del prezzo di acquisto con un massimo di 96.000 euro" e l’acquisto agevolato "è possibile in tutti i casi in cui i lavori di ristrutturazione sono terminati fino a 18 mesi prima della data del rogito", e non più sei mesi come era in precedenza. Per quanto riguarda invece il risparmio energetico, ci sono due nuove interventi che potranno godere della detrazione: il primo, fa sapere Adico, riguarda "l’acquisto e la posa in opera degli impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili", mentre il secondo è relativo alla installazione di schermature solari, cioè quegli elementi, "quali le tende da esterno, che hanno il compito di proteggere dai raggi solari le pareti e le finestre dell’edificio, evitando così che la radiazione solare che colpisce pareti e finestre provochi un innalzamento della temperatura interna dell’edificio".

© Riproduzione Riservata.