BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPILLO/ Bitcoin ed euro, due facce della stessa moneta "fallita"

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Ma il tempo è galantuomo e i nodi, prima o poi vengono al pettine. Coloro che hanno tentato di mettere da parte l’uomo fallibile, si sono dimenticati un particolare: cioè che l’uomo è fallibile, come colui che doveva occuparsi di garantire la sicurezza dell’operatore MTGox. Troppo tardi si sono accorti della falla del sistema, quando ormai sembrano che siano stati sottratti Bitcoin per un valore equivalente a decine di milioni di dollari, se non di più. E proprio quello che era il fiore all’occhiello del sistema Bitcoin, cioè la non tracciabilità delle transazioni, rende impossibile ricostruire il furto e non permetterà la restituzione del maltolto.

Così da alcuni giorni l’operatore MTGox ha oscurato il proprio sito web e sembra che debba chiudere la propria attività: si tratta indubbiamente di un durissimo colpo. Se ne sono accorti anche gli altri titolari di conti Bitcoin, poiché il valore dello stesso è sceso fino ad appena 135 dollari (mentre a novembre arrivava addirittura a 1300). E questo è proprio un esempio perfetto per mostrare tutta la fallacia del cosiddetto “libero mercato”: quale sarebbe il giusto prezzo? Come si fa a saperlo? Oggi il valore del Bitcoin è di oltre 500 dollari: quale sarà il suo valore effettivo? Ma se quello attuale non fosse il giusto prezzo, allora come mai il libero mercato non produce il giusto prezzo?

L’ho spiegato più volte su queste pagine: ciò accade perché in realtà occorre abbattere quello che forse è il maggiore mito del libero mercato, cioè la sua efficienza. E il libero mercato non è efficiente perché è frattale. I frattali, per natura e per genesi matematica, favoriscono gli eccessi, quindi non favoriscono, nelle loro oscillazioni, la determinazione del giusto prezzo. Proprio il contrario di quanto racconta la dottrina economica oggi dominante.

Una domanda rimane sullo sfondo di questi ragionamenti: qual è la differenza sostanziale tra Bitcoin ed Euro? Secondo quale criterio morale vengono stampati gli Euro? Nessun criterio morale? E allora, che fine farà l’Euro?

Non credo che l’Euro finirà presto, troppo grandi sono gli interessi in gioco, per poter pensare a una sua rapida dismissione. Soprattutto finché non vi saranno sistemi monetari nazionali, una sparizione dell’Euro non credo sia possibile. Ma è chiaro che gli interessi della popolazione sono da un’altra parte. Occorre prenderne atto e adottare soluzioni alternative.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.