BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SPILLO/ Quanto valgono le elemosine di Renzi

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Sarà interessante osservare se Renzi saprà dimostrarsi spregiudicatamente liberista - cioè politicamente laico - su questo fronte esattamente come fino a quest’ora sta tenendo duro sui “soldi alle famiglie in difficoltà”. Vedremo, ad esempio, se  sulla “riforma della riforma del lavoro” raccoglierà i suggerimenti di un parlamentare dell’opposizione di centrodestra come Mariastella Gelmini, pubblicati oggi sul quotidiano confindustriale, peraltro critico nei confronti dell’“operazione Renzi” in arrivo. Nel caso, saranno le imprese a non avere più alibi: in fondo è compito loro assumere (magari reinvestendo i capitali che potranno rientrare dall’estero a condizioni più favorevoli di quelle previste dall’originaria “voluntary disclosure”). Il governo toglie lacci e lacciuoli al mercati, ma non può dare doti monetarie per i nuovi posti di lavoro (certo deve anche cominciare a sfoltire per davvero l’impiego pubblico e i costi della politica, nota finale dello spillista).

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
13/03/2014 - Il quasi tramonto delle ideologie (Santino Camonita)

Non ho capito perchè se Renzi restituisce qualcosa agli italiani è elemosina, mentre se lo fa Letta con 2 euro in più al mese, è una svolta. E poi dicono che le ideologie sono ormai definitivamente tramontate!!!