BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GEO-FINANZA/ La guerra già persa da Ue e Italia

Pubblicazione:domenica 16 marzo 2014

Infophoto Infophoto

In questo quadro geopolitico e geoeconomico sembra chiaro che Vladimir Putin è in vantaggio. Detiene saldamente la propria sovranità sull’energia di cui noi abbiamo bisogno, subito. Le favole del trasporto di shale gas americano trasformato in Lng saranno per un’altra volta. Mentre i burocrati senza faccia si esercitano sui percorsi ottimali degli oleodotti, resta il fatto che dal Sud del Mediterraneo avremo certamente gravi difficoltà di approvvigionamento (Libia docet! e tra breve anche l’Algeria) e dall’Est abbiamo un solo fornitore: la Russia. Intanto, il prezzo del petrolio continua a salire. E più ci saranno crisi ucraine e similari più alto andrà. Chi ci perde?



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
16/03/2014 - Dai capitani coraggiosi ai ragionierini (Alessandro d'Alessandro)

Visione e concretezza: complimenti!