BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FINANZA E POLITICA/ Il documento che può far fallire Renzi

Pubblicazione:

Martedì Renzi presenterà il Def (Infophoto)  Martedì Renzi presenterà il Def (Infophoto)

È presto per dirlo perché manca il testo ufficiale del Def. Anche se negli ultimi due anni la spending review è stata una manovra che, insieme all’aumento delle tasse, ha realmente messo in ginocchio l’economia perché è stata indifferenziata e non ha favorito la crescita. Il governo Renzi ora ha l’opportunità di intervenire in modo diverso, eliminando i privilegi e destinando le risorse che si liberano a chi ha realmente bisogno. Ciò rappresenterebbe un’operazione di equità e di stimolo alla crescita economica. Se e quando questo accadrà dipenderà dal timing, cioè dal fatto di fare le cose giuste al momento giusto. Il pericolo in particolare è che ciò rallenti la crescita delle esportazioni. Ben venga una spending review “sociale” e orientata ai bisogni. In questo Paese tante persone hanno davvero bisogno e se la revisione della spesa serve a questo obiettivo è davvero un bene. Nello stesso tempo bisogna però stare attenti a evitare di chiamare privilegi quelli che nella realtà non lo sono.

 

A che cosa si riferisce?

Quando si parla di riforme economiche, ciò che normalmente si chiede è la flessibilità del mercato del lavoro e la riduzione delle pensioni. Che una pensione da 1.500 euro lordi sia considerata un privilegio non aiuta la crescita, tenuto conto del fatto che questo è un Paese anziano. Nello stesso tempo vanno favoriti i giovani, non dimenticandosi del fatto che spesso questi ultimi vivono ancora con i loro genitori. Ci vuole molto equilibrio nel ridisegnare tutto ciò, alla luce di una redistribuzione dello Stato e di una remunerazione del mercato, ma anche di una ricomposizione dei redditi all’interno della famiglia. Il fatto che in una famiglia lavori solo una persona rappresenta già di per sé un forte elemento di disuguaglianza involontaria. È questo l’elemento che manca nell’impostazione politica che Matteo Renzi ha dato alla spending review e che secondo me andrebbe tenuto presente.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
06/04/2014 - FINO AD ADESSO.... (Giovanni T.)

Sta soltanto togliendo potere al popolo per donarlo alla burocrazia.