BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

FMI/ Disoccupazione in crescita, Pil a + 1,1% nel 2015: Italia peggio della Grecia

Secondo gli studi del Fondo monetario internazionale, lo stato dell'economia italiana nel 2015 si dimostrerà peggiore di quello della Grecia, ecco i dati del nuovo report

Christine LagardeChristine Lagarde

Secondo quanto fa sapere il Fondo monetario internazionale, l'Italia rischia di essere messa peggio della Grecia, il paese europeo più devastato dalla crisi economica. La nostra economia secondo quanto viene detto nel corso del 2014 avrà un tasso di crescita pari appunto a quello della Grecia e cioè del + 0,6%: dietro a noi solo Finlandia, Slovenia e Cipro. L'anno prossimo poi la Grecia ci supererà pure, andando al + 2,9% mentre noi cresceremo solo dell'1,1%. La Grecia fa peggio di noi per quanto riguarda il tasso di disoccupazione, che nel 2014 è previsto al 26,3% contro il nostro 12,4 e che nel 2015 sarà del 24,4% contro l'11,9% dell'Italia. Il Fondo monetario ci informa anche che nel corso dell'anno l'indice dei prezzi al consumo scenderà allo 0,7% per risalire all'1% il prossimo anno. Il Fondo monetario offre anche consigli per farci uscire da questa brutta situazione: far ripartire il credito. "Ulteriori misure per far ripartire l'offerta di credito in Italia, oltre che in Francia, Irlanda e Spagna, consentirebbero un aumento del Pil del 2% o anche di più" viene detto. Qualche notizia positiva viene invece per quanto riguarda la situazione globale dell'area euro, con una economia in crescita quest'anno dell'1,2% e dell'1,5% nel 2015. Ma anche qui il Fmi chiede nuovi interventi da parte della Bce.

© Riproduzione Riservata.