BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ELEZIONI EUROPEE 2014/ Il nemico della Merkel che può aiutare l'Europa

Pubblicazione:venerdì 16 maggio 2014 - Ultimo aggiornamento:venerdì 16 maggio 2014, 14.03

Martin Schulz (Infophoto) Martin Schulz (Infophoto)

Ci sono tanti regolamenti sui quali può intervenire, e che sono molto influenzati dalla discrezionalità dei commissari. Il presidente della Commissione può raccomandare una certa linea, per esempio, sulla difesa dalla contraffazione di prodotti tipici come il Parmigiano Reggiano.

 

Con rispetto parlando, ma davvero a essere in gioco è solo il Parmigiano Reggiano?

Il fatto che in Parlamento ci sia una maggioranza di centrodestra o di centrosinistra avrà senz’altro un suo significato, in quanto ci sarà una pressione morale che avrà pur sempre qualche conseguenza. L’unica cosa veramente importante che l’Ue sta trattando è il negoziato di libero scambio con gli Stati Uniti. Su questo la Commissione Ue ha una delega a priori da parte di tutti i governi, per portare autonomamente il negoziato fino alla sua conclusione tecnica.

 

Può spiegare meglio perché la Commissione Ue ha poteri meno rilevanti di quanto si pensi comunemente?

Il punto è che a livello europeo esistono trattati tra le nazioni, ma la Commissione Ue è un segretariato con la funzione di custode dell’esecuzione di questi trattati. Un altro discorso vale invece per l’Eurozona, in quanto i trattati hanno un impatto diretto sulla moneta unica. L’Eurozona è molto vincolante, anche a livello di bilancio dei singoli Stati. Esistono dunque due Europe: l’Eurozona ha un grado maggiore di strutturazione; l’Ue invece è priva di una sua politica, di un suo governo, di una sua difesa. Più che di Unione europea si dovrebbe dunque parlare di un’alleanza europea che è particolarmente strutturata nell’Eurozona.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
16/05/2014 - La fede nell'UE (Rodolfo Spezia)

La fede in Dio ha lasciato il posto alla fede nella UE.Questa è la nuova divinità che dobbiamo adorare. C'è una lagione di ciechi che desiderano essere guidati da alcuni personaggi che hanno fatto solo disastri,ma una informazione bugiarda li presenta come salvatori. Stupisce che tanti sedicenti cristiani siano ben intruppati tra questi adoratori del nuovo dio. Forse i lauti emolumenti dei parlamentari europei possono spiegare il vero motivo:ho letto che mettendo insieme i vari compensi si può arrivare a prendere 1 milione di € all'anno.E in questi tempi di crisi occasioni così sono rare.