BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TASI/ Bankitalia lancia l’allarme: rischio stangata

Pubblicazione:

(Infophoto)  (Infophoto)

La Tasi sulla prima casa come l’Imu del 2012? La Banca d’Italia – con la relazione annuale – ha lanciato un allarme in vista della possibile stangata in arrivo nel caso in cui i comuni adotteranno l’aliquota massima del 2.5 per mille: in questo caso, infatti, il prelievo sulle prime case salirà del 60% rispetto al 2013, tornando così sulle dimensioni dell’Imposta Municipale Unica di due anni fa. Bankitalia ha altresì calcato che se l’aliquota sarà mantenuta all’1 per mille, si registrerebbe un incremento del 12% rispetto allo scorso anno. In più, sempre secondo lo studio realizzato, per garantire gli obbiettivi di riduzione del deficit e il pagamento del bonus degli 80 euro anche per l’anno venturo, nel 2015 l’esecutivo Renzi sarà costretto a mettere in pratica interventi per ulteriori 14.3 miliardi di euro, nonostante i 17 miliardi di risparmio (massimo) grazie alla spending review.



© Riproduzione Riservata.