BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

FINANZA E POLITICA/ Sapelli: ecco le "mummie" che portano l'Europa nella tomba

InfophotoInfophoto

Lo spiega bene il Fondo monetario internazionale che pochi giorni or sono ha sferrato un attacco frontale alla Bce e quindi al divino Draghi, il quale, se va avanti così, vede in pericolo il suo futuro. L’accusa è quella di non far ripartire l’Europa sul modello Usa, ossia con il quantitative easing fin che basta. Il documento è molto duro. È un monito anche per i partiti socialisti europei e anche per il nostro Matteo Renzi, il quale miete successi non solo elettorali, ma di trasmigrazione di classi politiche attratte dal vincitore in Patria - e di ciò si deve gioire anche perché conferma le tesi sul trasformismo come tema topico e critico della circolazione delle classi politiche italiche come ci insegna Gaetano Mosca. Ma deve anche lui star bene attento. Ora bisogna fare, bisogna agire.

E le mummie non sono solo quelle di casa nostra. Ci sono anche quelle dell’Internazionale Socialista. Essa è un museo egizio d’infimo ordine. Guai a lasciarsi ammaliare dall’odore putrescente che promana dalle sue sale d’esposizione, ben diverse da quelle più nascoste ma ben più vitali delle organizzazioni sindacali e di quelle minoranze che ancora vogliono costruire un’alternativa socialista e democratica a questa Europa decadente e ingiusta. Non si può sempre rinviare, soprattutto se si parte veloci.

© Riproduzione Riservata.