BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MOODY'S/ Nel 2014 l'Italia in recessione

Pubblicazione:

foto: Infophoto  foto: Infophoto

Moody’s, l’agenzia di rating, prevede che l’Italia rimarrà in recessione per tutto il 2014. "I recenti dati sul PIL italiano hanno rivelato che l'economia del paese si è contratta dello 0,2% nel secondo trimestre di quest'anno rispetto al trimestre precedente. Alla luce di questi nuovi dati, ora prevediamo che l'economia italiana si contrarrà dello 0,1% nel 2014, contro la precedente previsione di 0,5% di crescita. Tutto ciò rende la riduzione del deficit e del debito più difficile e comporterà l'attuazione di misure economiche strutturali politicamente più impegnative". Lo sostiene ad “Affaritaliani.it”Sarah Carlson, vice President – Senior Credit Officer di Moody’s Investors Service. Un problema che avrà inevitabilmente conseguenze negative sulla politica fiscale e in ambito politico generale, a livello nazionale ed europeo. "Il governo italiano - chiarisce Sarah Carlson - ipotizza un deficit del 2,6% rispetto al PIL nel 2014 e il suo programma di stabilità prevede un disavanzo dell'1,8% nel 2015. Pensiamo che l'Italia mancherà entrambi questi obiettivi e che l'onere del debito raggiungerà il picco del 136,4% del PIL nel 2014 per poi scendere al 135,8% nell'anno successivo" (Serena Marotta).



© Riproduzione Riservata.