BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

GEO-FINANZA/ "L'illusione" americana che ha ingannato l'Europa

InfophotoInfophoto

Diversamente dall’Europa, nello stesso periodo la Russia ha saputo velocemente recuperare sul ventennio dell’umiliazione seguita al disastro sovietico e post-sovietico. Una capacità di resilienza invidiabile, che la Russia ancora pre-industriale aveva già dimostrato nel ventennio successivo al ‘17. Anche la civiltà musulmana è attraversata da enormi convulsioni che segnalano un recupero di coscienza storica e politica, un proto-risorgimento musulmano che si vendica non solo di antichi risentimenti, ma sopratutto dell’ignobile spartizione europea del 1916. Ma siamo ancora lontani dall’emergere di un ‘48 della civiltà musulmana.

Per capire meglio le ragioni storiche e culturali che si nascondono dietro la situazione attuale in Medio Oriente, suggerisco di rileggere la storia del rapporto fra Oriente e Occidente che ha nelle Crociate uno dei suoi punti nodali: quella logica espansionistica che ieri ha opposto Europa e Islam, con alterne vicende, oggi è di attualità drammatica. La lettura del bel e agile libro di Amin Maalouf racconta le Crociate dalla parte degli storici arabi: è l’altra versione dei fatti che riserva non poche sorprese. Il sultano d’Egitto, il sunnita curdo di Tikrit, ?ala? ad-Din Yusuf ibn Ayyub (noto in Europa con il nomignolo “Saladino”), e i Templari di Gaza guidati da re Baldovino, sembrano riemergere dall’antico nei fatti contemporanei.

Sperando che con questi brevi paragrafi sia emersa l’idea che il caos è intrinseco al sistema euro-americano e che si manifesta in modo asimmetrico sulle sue frontiere e al suo interno. Se ciò è chiaro, cerchiamo adesso di indagare più in profondità le ragioni storiche e antropologiche che sottendono gli eventi di oggi. È necessario avvertire che si tratta di una chiave di lettura semplificata ma utile a scoprire i grandi flussi che guidano la Storia e non a spiegare le ragioni dei dettagli che manifestandosi la compongono nel tempo.

 

(1- continua)

© Riproduzione Riservata.