BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

RIPRESA?/ L'Eurogruppo ha messo Renzi all'angolo

Pier Carlo Padoan (Infophoto)Pier Carlo Padoan (Infophoto)

Mi domando se Renzi sia davvero convinto, come ha dichiarato, che in cambio di questo l’Italia otterrà investimenti dall’Europa da 300 miliardi di euro. La Francia del resto ha dichiarato che il suo rapporto è pari al 4,4%, la Spagna al 5,5%. Sarebbe quindi interessante capire con quali strumenti l’Europa dovrebbe intervenire per fornire 300 miliardi di investimenti all’Italia, e chi lo ha promesso al nostro presidente del Consiglio.

 

Draghi ha detto: “Non vedremo una crescita significativa senza misure strutturali”. Lei che cosa ne pensa?

E’ un copione che abbiamo sentito più volte. Non c’è nessuna crescita, non c’è nessun miglioramento, ma le stesse istituzioni hanno ribadito il fatto che siamo in piena recessione. Come ha detto testualmente Padoan, il quadro macroeconomico si è notevolmente deteriorato negli ultimi sei mesi.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
14/09/2014 - Sorridiamo! Una risata li seppellirà (Luigi PATRINI)

Che la destra non sappia quel che fa la sinistra è ...in fondo un modo di obbedire al Vangelo! Ma che a non sapere cosa fanno le sue due stesse metà sia la stessa persona.... è proprio demoniaco!

 
13/09/2014 - Il vero minijob (Moeller Martin)

Un minijob è un "lavoretto" e non un lavoro sotto pagato. Con un limite di 5.400 euro/anno (450 euro/mese in media) e una procedura semplificata e con versamenti ridotti, offre tutte le tutele sociali quale infortunio, disoccupazione, assistenza medica e pensionistica se necessario oltre al versamento delle tasse. Entro questo importo si applica a quasi tutto: sia a lavori continuativi che occasionali o stagionali, a uno o più minijobs, ad un secondo lavoro in aggiunta ad una occupazione principale o in aggiunta a qualche sussidio o alla pensione eccetera. Fatto salvo il salario minimo che sarà in vigore dal 2015, il minijob non ha nulla a che vedere con la paga. Può essere una universitaria che prende 30euro per aiutare a servire ai tavoli in una pizzeria il sabato sera o una che balla sopra ai tavoli in un night per 100euro l'ora. In conclusione, il minijob è una ottima alternativa al lavoro in nero e infatti è stato adottato in molti altri paesi europei. Per chi vuole approfondire, in Germania i minijob devono essere comunicati ad una apposita agenzia e questo è il link del sito www.minijob-zentrale.de Lascia invece allibiti un professore universitario che non sia in grado o che non ritenga necessario documentarsi con una semplice ricerca in rete anziché scrivere un mucchio di stupidate sull'argomento. L'unica cosa certa è che questo tipo di personaggi sappiano proporre sempre e solo nuovi debiti.