BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RISIKO/ Il "bazooka" di Draghi ha bisogno della guerra in Europa?

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Alla Merkel è stato chiarito che la guerra vera in Ucraina non si deve fare, ma in cambio le è stata concessa una certa operatività economica e finanziaria in Eurasia, in Medio Oriente e Asia Centrale. Se gli accordi dietro le quinte reggono vivremo comunque delle violente turbolenze geopolitiche e finanziarie. Viceversa, il pericolo che la situazione si avveri in una “guerra in Europa” darebbe ragione alle infauste previsioni del neo nominato presidente dell’Ue, il polacco Tusk. Gli hedge fund già scommettono sulla guerra, ma per gli stati e le popolazioni che ne sarebbero coinvolte si tratterebbe di una catastrofe senza precedenti. Qualsiasi sarà l’evoluzione, è l’Europa che da vaso di coccio rischia seriamente di andare in frantumi. Le recenti, isteriche chiamate alle armi di Giuliano Ferrara sul Foglio testimoniano proprio lo stato di disperazione al quale si è giunti.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.