BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

FINANZA/ Draghi e la "bomba" americana che può aiutare l'Italia

Mario DraghiMario Draghi

Il direttore di Bankitalia, Salvatore Rossi, ha ricordato che siamo un sistema “bancocentrico”, in cui le banche sono il principale sistema di finanziamento delle imprese medio-piccole. È inutile dunque rimpallarsi le responsabilità tra la banca da un lato e l’impresa dall’altra, perché ci troviamo di fatto di fronte a un fallimento del mercato. Per Rossi è ingiusto affermare che il sistema bancario avrebbe fatto mancare il credito, perché i dati dimostrano che dal 2008 a oggi il credito bancario alle imprese nel complesso è aumentato, ma d’altra parte è peggiorata la qualità degli attivi delle imprese.

 

Quanto il futuro dell'economia dipende dalla Bce di Draghi e quanto invece dalle politiche di Renzi?

C’è una generale consapevolezza che la politica monetaria può limitarsi a fare opere di supplenza momentanee. Il problema rimane quello di una diversa composizione della tassazione, con meno tasse sul lavoro e meno spesa improduttiva e una politica di bilancio che consenta ai conti pubblici di non deragliare. Negli ultimi mesi la consapevolezza che la politica monetaria non sia in grado di risolvere il problema da sola, fa sì che se non intervengono le politiche nazionali e un maggiore sforzo comunitario da questa situazione non si esce.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.