BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VIRGIN/ Cancellato l'orario di lavoro, Branson: ferie senza limiti, contano solo i risultati

Pubblicazione:mercoledì 24 settembre 2014

foto: Infophoto foto: Infophoto

Arriva una rivoluzione per i dipendenti della Virgin: si cambia policy, gli impiegati potranno decidere di andare in ferie e di lavorare quando vogliono senza dover chiedere il permesso al capo. Lo ha deciso Richard Branson, il 64enne imprenditore britannico, tra i più ricchi e intraprendenti businessmen del Regno Unito, che scrive sul suo blog e spiega i motivi di questa scelta: "La nostra nuova politica permetterà a tutti i salariati di andare in ferie quando vogliono e per quanto vogliono. Non c'è bisogno di chiedere l'approvazione a nessuno, e né i dipendenti, né l'azienda, dovranno tenere conto dei giorni che trascorrono in vacanza lontani dall'ufficio. Sta ai dipendenti decidere quando hanno voglia di prendersi qualche ora, un giorno, una settimana o un mese di ferie, con la sola consapevolezza che lo faranno quando si sentono al 100 per cento fiduciosi che la loro assenza non danneggerà il lavoro, e naturalmente nemmeno la loro carriera". Dunque non è importante la quantità di lavoro ma la qualità per l’azienda. "La nostra attenzione dovrebbe concentrarsi sui risultati che ognuno realizza, non su quante ore o quanti giorni ha lavorato", dice Branson nel suo blog. Insomma un sistema per lavorare bene e in assoluto relax. (Serena Marotta)



© Riproduzione Riservata.