BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MANOVRA/ Arrigo: altro che Irap, ecco i tagli che fanno "guadagnare" gli italiani

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

In passato sono stati accorpati ministeri, non sempre con successo, e adesso ci troviamo con un super-ministero di Economia e Finanze che unisce in sé Tesoro, Bilancio, Finanze e Partecipazioni statali. Ciò che si può fare ora è accorpare le sedi periferiche dei ministeri, riposizionandole non su base provinciale ma per bacini di traffico. Così come un tempo c’era una sede della Banca d’Italia per ogni capoluogo di provincia, e da qualche anno ciò è stato superato, altrettanto si potrebbe fare per il Mef.

 

Nei giorni scorsi si è anche parlato di accrescere le busta paga con una quota del Tfr. Può essere una soluzione positiva?

Questa soluzione può creare problemi di liquidità alle imprese, che hanno già difficoltà di finanziamento e di accesso al credito. Una soluzione alternativa potrebbe essere quella di spalmare la tredicesima sui dodici mesi. La maggior parte della spesa gli italiani la sopportano nel corso dell’anno, e non soltanto sotto Natale. Quindi potrebbe avere senso prendere lo stipendio annuale e dividerlo per dodici, perché ciò vorrebbe dire che l’importo mensile sarebbe in parte più alto. Se gli italiani hanno più soldi in busta paga, dovrebbero essere invogliati a spendere di più.

 

Come valuta invece la polemica sugli stipendi della polizia?

L’Italia ha un numero di forze di polizia incredibile nel panorama internazionale e un numero di agenti che non trova riscontro in nessun altro Paese europeo, dalla Germania alla Turchia. La contropartita è che i dipendenti delle forze dell’ordine nel nostro Paese sono sottopagati. Questa è un’area in cui l’intervento pubblico va ripensato profondamente.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.