BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BORSA/ La Grecia fa crollare Piazza Affari, euro ai minimi storici

Giornata nera per Piazza Affari ma anche per il resto dell'Europa: l'euro crolla ai minimi storici da nove anni a questa parte, pesa la paura per le elezioni in Grecia

Immagine di archivio Immagine di archivio

E' crollo dei mercati, l'euro scende ai minimi storici dopo nove anni, Piazza Affari travolta da una perdita pari quasi al 5%. Giornata nerissima per i mercati. Causa di tutto l'inizio della campagna elettorale greca per le elezioni anticipate che già avevano scosso il mercato. La Grecia infatti sta facendo pervenire segnali che spaventano: Alexis Tsipras sarebbe largamente in testa ai sondaggi, e si sa del suo sentimento anti europeo. L'Unione europea però ha già fatto sapere che il trattato che lega la Grecia "è irreversibile". Incertezze che fanno crollare i mercati: peggio di tutti è Milano che ha chiuso a meno 4,92%. Solo Luxottica e Monte dei Paschi tengono, ma va male anche il resto d'Europa: l'euro chiude a 1,1927 dollari, il minimo da nove anni a questa parte. In tutto oggi sono stati bruciati oltre duecento miliardi di euro.

© Riproduzione Riservata.