BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NOTIZIE MPS/ In Borsa chiude a -8,63%. Piazza Affari in profondo rosso coi bancari

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Infophoto  Infophoto

MPS NEWS Piazza Affari archivia una giornata negativa, con un -3,27% dopo il bel rimbalzo ottenuto ieri. Scende molto Mps, in rosso per tutta la seduta: -8,63%, con un minimo di giornata superiore a -9%. La giornata è stata pesante comunque per tutti i titoli bancari. Basti pensare al -5,49% di Unicredit, al -5,14% di Ubi Banca, al -7,47% di Banco Popolare o al -6,68% di Bper.

MPS NEWS Prosegue la giornata in rosso di Piazza Affari, che segna un -1%. Mps cede il 4,5% e questa mattina Il Sole 24 Ore ha riportato una notizia secondo cui la Bce avrebbe alzato i requisiti patrimoniali delle banche, imponendo soglie minime di common equity tier 1 diverse per i vari istituti, con punte "drammatiche" come quella della banca senese, il cui nuovo floor salirebbe al 14%. Montepaschi ha diffuso una nota in cui conferma di avere ricevuto una comunicazione dalla Bce, che ha anche fornito una prima indicazione, preliminare e soggetta a modifiche, del livello target di Cet1 ratio che la banca sarà tenuta a rispettare. Tuttavia si tratta pur sempre di una bozza di decisione e per questo Mps sceglie di non commentarla.

MPS NEWS Dopo il rimbalzo di ieri, Piazza Affari comincia la giornata in calo dello 0,8% e Mps, che aveva messo a segno un +12%, in avvio cede quasi il 5%. Va detto che il rialzo di ieri era dovuto a rumor su un possibile interessamento di Santander per la banca senese, mai però confermato. Intanto un altro rumor compare circa un’altra banca italiana: Carige. Secondo quanto scrive Milano Finanza, infatti, la Fondazione Carige sembra stia per trovare un partner nella Compagnia di San Paolo, che possiede il 9,8% di Intesa Sanpaolo. L’operazione pare debba essere limitata a un programma di erogazioni in Liguria, ma c’è chi si spinge a immaginare che si possa andare oltre fino all’ingresso dell’istituto torinese in Carige.

< br/>
© Riproduzione Riservata.