BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BORSA & MERCATI/ Nusseibeh (Hermes): quando la Fed rialza i tassi puntare sull'azionario

Infophoto Infophoto

Se questo avverrà, gli investitori punteranno l’attenzione sul mercato dei cambi e su quello che accade nel resto del mondo, cioè quale altra banca centrale seguirà l’esempio della Fed e alzerà i tassi d’interesse. Lo scenario più probabile nei prossimi mesi, secondo Nusseibeh, sarà quello di un’economia statunitense che continuerà a mostrare una certa forza, mentre in Europa bisognerà attendere e vedere cosa succede. La Banca centrale europea non può alzare i tassi d’interesse perchè l’economia in Europa è depressa, ma la mossa della Fed indubbiamente metterà pressione.

Per quanto riguarda le economie emergenti, i mercati finanziari cominceranno a mostrare dell’interesse, dice il numero uno di Hermes Investment Management, ma bisognerà fare i conti con il fatto che “il mondo andrà avanti con tassi d’interesse super bassi molto più a lungo di quanto la gente pensi”.

Se la Fed alzerà i tassi d’interesse, le azioni - e in particolare quelle statunitensi - saranno il posto dove investire denaro, suggerisce Nusseibeh. “Probabilmente comprare azioni e farlo negli Stati Uniti è la scommessa più sicura”, dice, aggiungendo che se i tassi d’interesse vanno su le asset classes obbligazionarie alternative o high yield, ad alto rendimento, diventano “meno attraenti”.

Il motivo per cui gli investitori hanno rivolto la loro attenzione a questo tipo d’investimenti è l’assenza di rendimento nelle obbligazioni tradizionali. Ma promettendo un alto rendimento queste obbligazioni hanno un alto livello di rischio. Inoltre, con i tassi d’interesse destinati a salire, questi asset soffriranno una correzione “quindi non ci metterei il mio denaro nel lungo periodo, ma tornerei alle azioni”, dice Nusseibeh. La scelta cadrebbe in particolare sulle azioni americane perchè “l’economia statunitense è forte e con un rialzo dei tassi il dollaro si rafforzerà, quindi avremo il doppio effetto di un guadagno sulla valuta e sulle azioni”.

© Riproduzione Riservata.