BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MANOVRA 2015/ Fortis: Tasi e super-ammortamento, le "svolte" per la ripresa dell'Italia

Pubblicazione:venerdì 16 ottobre 2015

Matteo Renzi (Infophoto) Matteo Renzi (Infophoto)

Si è scelto di intervenire su aspetti di migliore coordinamento della spesa. Anche per quanto riguarda la sanità si insiste sul fatto che si tratta di spendere meglio, anziché ridurre l’entità della spesa in una fase di ripresa. La priorità è ottenere maggiori spazi di manovra da parte dell’Ue, come quelli che riguardano la percentuale di flessibilità sull’immigrazione.

 

Come si spiega questa scelta del governo?

Si spiega con il fatto che ha più senso fare la spending review quando la ripresa è consolidata, anziché nella fase in cui è agli inizi. Un eccesso di tagli di spesa, ancorché motivati razionalmente, possono poi generare una caduta di crescita. E’ un mix abbastanza saggio, con una certa consapevolezza di poter illustrare all’Ue i contorni di una finanziaria credibile. L’obiettivo è rafforzare quei margini di flessibilità che non sono dei grossi regali al nostro Paese, quanto piuttosto delle piccole dilazioni sui tempi forzati del Fiscal Compact.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.