BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MANOVRA 2015/ Il "guanto di sfida" di Renzi a Draghi (e all'Ue)

Pubblicazione:

Mario Draghi (Infophoto)  Mario Draghi (Infophoto)

C'è poi un convitato (nient'affatto di pietra) che da Francoforte ha già lanciato il suo avvertimento: gli spazi offerti dalla ripresa debbono essere usati dall'Italia per ridurre il debito, altrimenti la reazione sui mercati finanziari dai quali il governo attinge potrà diventare negativa, soprattutto quando la Federal Reserve aumenterà i tassi d'interesse lanciando così il segnale di un cambio di fase. 

Sia Renzi che Padoan hanno letto e meditato quel che ha detto Mario Draghi. Sanno di pattinare sul ghiaccio e stanno attenti a non provocare crepe nella superficie sottile. Tuttavia le due scelte più importanti, cioè puntare sulla casa e liquidare di fatto la spending review, vanno in senso opposto a quel che sia la Ue, sia la Bce avrebbero voluto. Bastano poche settimane per capire se la loro scommessa sarà vincente. 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
17/10/2015 - Sarebbe bello se rallentassimo come i tedeschi (Moeller Martin)

L'economia tedesca rallenta, anzi si trova addirittura in forte rallentamento? Non basta scrivere balle per farle diventare vere. Magari la nostra economia fosse in rallentamento quanto quella tedesca! P.S. La reale situazione del'economia tedesca secondo il ministero dell'economia e dell'energia federale si può ldeggere a http://www.bmwi.de/DE/Presse/pressemitteilungen,did=725606.html