BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BANCHE & FINANZA/ La nuova agenda Azzi per le Bcc: "Più coesione integrata"

Pubblicazione:

Alessandro Azzi, presidente Federcasse  Alessandro Azzi, presidente Federcasse

Nel periodo “transitorio”, in attesa della riforma, spicca anche la febbre delle fusioni. "Sembrerebbe una merger-manìa ed in certi casi una merger-smània", ha puntualizzato Azzi. La crescita dimensionale non sempre equivale ad un passe partout per affrontare il cambiamento. Talvolta i problemi originari di una banca possono addirittura crescere se non si percorre la strada giusta. Anche le banche di media dimensione – se mal gestite – possono andare in crisi. Non è la dimensione che salva. È la qualità del governo societario che fa la differenza. In sostanza, la “dimensione” che conta sarà quella del nostro “saper essere insieme”, ovvero saper agire come un Gruppo Bancario Cooperativo. Dove l’aggettivo “cooperativo” è qualificativo non soltanto dei soggetti che formano il Gruppo, ma della finalità dello stesso: essere al servizio del rafforzamento della capacità cooperativa e mutualistica delle Bcc".

Tutte le carte sono ormai sul tavolo: e il "fattore tempo non è più una variabile indipendente", ha ripetuto al governo il leader del Credito cooperativo.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.