BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BORSE / Europa e Wall Street in ritirata

A fine seduta le Borse europee chiudono in calo. L'America apre regredendo. Le banche continuano a calare in Piazza Affari. Bene per l'euro e per l'oro. Cresce lo spread.

Borsa MIlano (InfoPhoto) Borsa MIlano (InfoPhoto)

Confermano la tendenza di metà seduta le Borse europee, che chiudono la giornata in netto ribasso. Il Ftse Mib chiude su un calo dell'1,84%, il Dax 30 del 2,44%. Calano anche il Ft-Se 100, con un -2,22% e il Cac 40, con un -1,84%.

L'America apre la seduta sulla scia europea, calando alle 18 dell'1,64 col Nasdaq, dell'1,35 con l'S&P e dell'1,40% col DJ.

A Milano a resistere all'ondata negativa della seduta odierna Cnh Industrial, che cresce dello 0,15% e Ansaldo, che procede dello 0,05%.

Tracollo per Anima Holding, che cala del 6,00%.

Continuano a perdere le banche. Banca Popolare Emilia Romagna arretra del 3,78%, Banca Mps del 3,53%, Mediolanum del 3,22% e Banca Popolare di Milano lo 0,75%.

Unipolsai segna un -3,39% e Azimut un -3,41%.

Peggiora lo Spread, che tocca questa sera il 99.35, crescendo dell' 1,99%. Aumenta anche quello spagnolo, che segna un +4,20% ed un valore di 109.31.

Risale l'euro, che si scambia col dollaro a 1,099 crescendo dello 0,49%.

Sulla stessa scia positiva l'oro, con un +0,38%.

Regredisce invece il petrolio, che viene venduto per 38 euro al barile, calando del 4,35%.

© Riproduzione Riservata.