BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NOTIZIE MPS/ In borsa chiude a +6,33%. Abi: raccolta bancaria in calo rispetto a un anno fa

Pubblicazione:martedì 15 dicembre 2015 - Ultimo aggiornamento:martedì 15 dicembre 2015, 17.37

Infophoto Infophoto

MPS NEWS (aggiornamento delle ore 17:35) Piazza Affari chiude la giornata con un +3,74% e Mps, dopo una sospensione per eccesso di rialzo, fa segnare un +6,33% che fa balzare il titolo verso quota 1,23 euro ad azione. L'Abi segnala che a novembre la raccolta bancaria si è attestata a 1.679,8 miliardi di euro, con un aumento dello 0,2% rispetto al mese precendete e un calo dell'1,6% rispetto a un anno prima. In particolare, i depositi si sono attestati a 1.293,4 miliardi di euroMPS NEWS (aggiornamento delle ore 14:50) Prosegue in rialzo Piazza Affari e Mps sale del 3,8%, vicino alla soglia degli 1,2 euro ad azione. Standard & Poor's ritiene che nel 2016 ci siano rischi per la qualità del credito del settore bancario globale. In particolare: il rialzo dei tassi Usa, la volatilità di valute e commodities, sviluppi a livello normativo e problemi geopolitici. MPS NEWS (aggiornamento delle ore 9:10) Piazza Affari prova il rimbalzo e Mps sale del 2,2%, sopra gli 1,18 euro ad azione. Per Il Messaggero, nelle prime settimane del 2016 le banche europee riceveranno ispezioni da parte della Bce riguardo i “crediti anomali”, il cui 60% circa è costituito da sofferenze. Saranno interessante anche le banche italiane, che hanno un livello di non performing loans pari a quasi 200 miliardi di euro.



© Riproduzione Riservata.