BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ISTAT / Retribuzioni medie: +1,2% fra gennaio e novembre

Pubblicazione:venerdì 18 dicembre 2015

Infophoto Infophoto

Secondo quanto riportato dall'Istat tra gennaio e novembre 2015 la retribuzione oraria media è aumentata dell'1,2% rispetto al 2014 e nel mese di novembre dello 0,3% più di quello precedente.

L'incremento sarebbe da riferire ai dipendenti privati, che nel corso del mese passato avrebbero goduto di uno stipendio di 1,8% in più all'ora a differenza di quello degli operatori dell'amministrazione pubblica, delle telecomunicazioni, dei settori bancari e delle assicurazioni che non avrebbero subito alcuna variazione.

Il settore dell'energia, secondo i dati Istat, è quello dotato dei maggiori incrementi, che rappresenterebbero il 4,4%. 4,2% invece per le estrazioni minerali, 3,2% per tessile, abbigliamento e pelletteria.

Il 62% degli occupati in oggetto sono regolarizzati secondo contratti collettivi del lavoro. Il 38% - di cui il 19% nel privato -sarebbero ad ora in attesa di rinnovo di contratto che richiederebbe, in media, 59,3 mesi per tutti i settori e 42 per quelli privati. Secondo l'Unione Nazionale Consumatori l'attesa è progressivamente aumentata, dal 2010 ad oggi, del 33% per totale e del 144,2% per il privato.



© Riproduzione Riservata.