BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SFIDUCIA/ Becchetti: gli italiani non spendono, serve il reddito di cittadinanza (non gli 80 euro)

Infophoto Infophoto

L’efficienza energetica delle abitazioni può dare l’impulso a una grande politica di ristrutturazione edilizia, con iniziative che sono ad alta intensità di lavoro e quindi possono creare molto lavoro e molta occupazione.

 

Nel frattempo lei come vede la situazione del commercio estero?

Una parte delle nostre imprese continuano a esportare e a rimanere sui mercati internazionali. Quella parte resta competitiva, pur tra alti e bassi. Il problema sono tutte le altre imprese che non hanno quella forza e quindi lavorano soprattutto sul mercato interno o devono essere aiutate per accedere ai mercati esteri.

 

Il rialzo dei tassi della Fed quali conseguenze può avere sulle esportazioni italiane?

Il rischio è che aumentino le difficoltà finanziarie dei Paesi in via di sviluppo, in particolare di quelli che contano molto sui proventi petroliferi e sono altamente indebitati. La conseguenza può essere una riduzione della domanda di prodotti italiani da parte di questi Paesi.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
18/12/2015 - commento (francesco taddei)

se hai 2 euro stanno lì col fucile puntato: uno allo stato e uno da spendere! ma tutelare il risparmio no? tra contributi e sanità privata ne abbiamo da spendere! il risparmio, se le banche agissero correttamente, altro non è che la base monetaria per gli investimenti!