BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BORSE / I listini europei attendono le decisioni di Draghi

Borse europee contrastate, in attesa della Bce, America incerta. In Piazza Affari resiste il rally della moda ma retrocedono le banche. Migliora lo spread. Cala l'euro sul dollaro. .

Borsa MIlano (InfoPhoto) Borsa MIlano (InfoPhoto)

Le Borse europee chiudono contrastate una seduta di attesa delle decisioni Bce

Milano retrocede dello 0,13% a fianco della Germania che retrocede invece dello 0,63%. Londra avanza invece dello 0,40%, la Francia indietreggia dello 0,18%.

Le borse americane aprono incerte. Alle 18 l'S&P registra un - 0,34%, il Nasdaq un + 0,18% e il DJ lo 0,19%.

A Piazza Affari resta il tema di fondo (positivo) della moda. Yoox Net-A-Porter Group sale del 4,98%, Moncler del 3,69%, Salvatore Ferragamo dell'1,85% e Luxottica Group dell'1,49%.

Continua a scendere Telecom, che segna un -1,67% sulla scia delle attese di un rafforzamento di Vivendi. Debole anche Mediaset, che cala di 1,38%.

Giornata difficile per le banche, che si aggiudicano due tra i maggiori ribassi al listino: Banca Mps - 1,35% e Banca Popolare - 1,25%.

Lo spread migliora del 2,13% e si ferma a 92,38. Migliora anche quello spagnolo che segna in chiusura 103,00.

Calo per l'euro, che scende del 45% e si cambia col dollaro a 1.057.

Male anche per il petrolio che retrocede dell'2,30%. e per l'oro, che cala dell'1,27%.

© Riproduzione Riservata.