BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPILLO/ Gli errori di banchieri (e regolatori) "pagati" dai risparmiatori

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Informazione, consapevolezza e fiducia. Come evidenziato pochi giorni fa in occasione del Convegno nazionale di studi su Regolamentazione bancaria e antitrust, vi è l’esigenza di accrescere la “trasparenza sostanziale” nei rapporti con la clientela e di tenere conto di come “oggettivi limiti cognitivi del consumatore […] precludano la possibilità di concepire il mercato dei prodotti bancari e finanziari come un ambiente nel quale operano agenti perfettamente razionali e consapevoli”. In un Paese in cui non si fa ancora abbastanza educazione finanziaria e in cui i consumatori continuano a essere la parte contrattualmente più debole, sembra paradossale coinvolgere nelbail-in le obbligazioni subordinate dei risparmiatori, scaricando su di loro, oggi, errori di banchieri e distrazioni della regolazione di ieri.

Servirebbe non alimentare rabbia, sfiducia e paura. E in questo caso potrebbe bastare molto poco. Si potrebbero, per esempio, escludere dall’estinzione almeno le obbligazioni subordinate in mano alle famiglie, equiparandole alle obbligazioni ordinarie e ai depositi superiori a 100.000 euro (che ne sono usciti indenni). Le somme necessarie potrebbero essere coperte per varie strade - se lo si vuole. Potrebbe essere un buon modo, tra l’altro, per evitare che i risparmiatori non sottoscrivano più obbligazioni bancarie, se non a tassi ben più alti che in passato; e che i risparmiatori che già ne hanno in portafoglio corrano impauriti a venderle. 

Difficile pensare che un salvagente offerto ai piccoli risparmiatori possa essere additato come aiuto di Stato dall’Europa. Governo e Banca d’Italia potrebbero forse rivedere, di nuovo “in stretta collaborazione e intesa, agendo ciascuno in base alle proprie competenze e responsabilità”, i provvedimenti presi domenica 22 novembre. 

 

(Virgilio Dantini)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.