BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BORSA / Delusione Bce pesa sui listini, arretra anche Tokyo

Pubblicazione:venerdì 4 dicembre 2015

Borsa MIlano (InfoPhoto) Borsa MIlano (InfoPhoto)

Continua la frenata delle Borse Europee, che, a fronte delle decisione della Bce - non del tutto attese - nella giornata di ieri, segnano tutte valori negativi, fatto salvo per Milano che si registra su un lievissimo guadagno.

Piazza affari sale quindi dello 0,05%. Scendono invece Francoforte, di 0,52%, Londra, dello 0,16% e Parigi, dello 0,55%.

Tokyo chiude la giornata in calo del 2,18%.

Alle 13 miglior rialzo a Milano è per Finmeccanica, che procede del 2,27% dopo che Deutsche Bank ha innalzato il suo target dello 0,15%

Bene anche per Cnh Industrial, +1,59%, e Sapiem, 1,46%.

Continua a progredire, ormai da giorni, Yoox Net-A-Porter Group, che guadagna l'1,42%.

Iniziano la seduta di oggi in calo le banche. Mediobanca segna il peggior ribasso per un ,1,30%. Banca Mps perde l'1,13 e Uni Banca lo 0,98%.

Brutta giornata per Fiat, che per ora si registra ad un -0,94%, dopo le decisioni sulla quotazione della Ferrari.

Bene invece per lo spread, che scende del 3,57% e si aggiudica un 96.01.

Interrompe la progressione di ieri l'euro, che cala dello 0,46% e si cambia col dollaro as 1,087.

Il petrolio migliora dell'1,51% e si vende a 44,5 euro al barile.

Lieve progressione per l'oro, che sale dello 0,03%.



© Riproduzione Riservata.