BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BORSE / Europa retrocede, Londra resiste. America contrastata

Le Borse europee chiudono la seduta di oggi al ribasso (Milano piatta), a salvarsi è solo Londra con un lieve guadagno. Listini Usa aprono contrastati. Rimbalza il petrolio.

Borsa MIlano (InfoPhoto) Borsa MIlano (InfoPhoto)

Confermano l'andatura di metà mattina le Borse europee, che si assestano quasi tutte su valori negativi.

Il Ftse Mib chiude con un -0,17%. In calo anche il Cac 40, che perde lo 0,75% e il Dax 30, che scende dello 0,59%.

Si salva Londra: il Ft-Se 100 guadagna infatti lo 0,02%.

Wall Street apre contrastata. Alle 18 il DJ guadagna lo 0,50% e il Nasdaq perde lo 0,60%.

A Piazza Affari miglior rialzo per Sapiem, che cresce dell'1,73%.

Bene per Enel, Eni e Greenpower che salgono rispettivamente l'1,30, 1,22 e 1,20%.

Continuano a retrocedere le banche. Banca Popolare di Milano conclude infatti la seduta tra i peggiori ribassi ad un -1,83%.

Chiude al ribasso anche Mediaset, che scende del 2.78% così come Telecom, che perde l'1,29%.

Scendono Campari, al -2,5% e Cnh Industrial, al -1,59%.

Buona giornata per lo spread, che però perde punti rispetto a questa mattina e si assesta su 97,16 punti base a differenza di quello spagnolo che sale del 5,69% e si ferma a 108.92 punti.

L'oro inverte tendenza rispetto a qualche ora fa e perde lo 0,22%.

Guadagna lo 0,82% l'euro, che cambia col dollaro a 1.098.

Il petrolio rimbalza anche se di poco (+0,42%) e si vende a 40,43 $ al barile.

© Riproduzione Riservata.