BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

SPILLO/ Popolari e Rai: la democrazia per decreto non è uguale per tutti

Matteo Renzi (Infophoto)Matteo Renzi (Infophoto)

Può darsi che abbia torto il governo a voler procedere per decreto sulla Rai: o - più banalmente - non ne abbia la forza, o tema di non essere appoggiato dallo stesso coro “di urgenza democratica” fatale alle Popolari. Può darsi che Mattarella abbia le sue ragioni per esercitare una più stretta supervisione sulle procedure democratiche di cambiamento di una “res publica” come la Rai: o che - più banalmente - sia oggi nelle condizioni di rispettare e far rispettare la democrazia reale più di quanto abbia potuto fare Giorgio Napolitano nel 2011.

Può darsi. Ma resta l’impressione che la “questione democratica”, vera o presunta, in Italia continui a non essere mai uguale per tutti. 

© Riproduzione Riservata.