BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

NOTIZIE MPS/ In Borsa chiude a -1,02%. Sofferenze bancarie in aumento

Vediamo le notizie del giorno su Mps: dall'andamento del titolo in Borsa alle news e ai rumors pubblicati su agenzie e quotidiani riguardanti Montepaschi e le altre banche italiane

Infophoto Infophoto

Piazza Affari chiude la seduta con un +0,96%, ma Mps fa registrare un calo dell'1,02%, che tiene il titolo appena sopra i 58 centesimi. L'Abi ha nel frattempo diffuso il bollettino mensile relativo a gennaio, da cui emerge che le sofferenze lorde delle banche hanno raggiunto il valore più alto dal 1996, toccando i 185,5 miliardi di euro. In un anno l'incremento è stato pari al 15,6%.

Piazza Affari continua la sua marcia in territorio positivo, mentre Mps cede lo 0,3%, perdendo così contatto da quota 59 centesimi ad azione. Domani, intanto, il decreto legge sulle banche popolari arriverà alle commissioni Finanze e Industria del Senato. Sembra che il Governo sia pronto a porre la fiducia sul testo uscito dalla Camera, così da evitare una terza lettura del provvedimento, che deve essere convertito entro il 25 marzo.

Partenza positiva per Piazza Affari e anche per Mps che sale dello 0,4%, ritornando sopra i 59 centesimi ad azione. Intanto la bad bank, che dovrebbe alleggerire le banche dei crediti deteriorati, sembra destinata a diventare un progetto irrealizzato. Secondo il CorrierEconomia, il piano del Tesoro si sarebbe arenato e si punterebbe ora alla sua sostituzione con piccoli interventi come il cambiamento delle procedure concorsuali e della legge sui fallimenti.

© Riproduzione Riservata.