BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DALLA GRECIA/ I sondaggi spingono Tsipras (ma spaccano il Paese)

Pubblicazione:

Alexis Tsipras (Infophoto)  Alexis Tsipras (Infophoto)

Ieri, alle 02:30 del mattino è stata votata la legge sulla crisi umanitaria. Lo spettacolo offerto dal dibattito in Parlamento è stato decisamente avvilente, con protagonisti che si sono azzuffati fino all'esaurimento e con la Presidente del Parlamento nel ruolo di prima ballerina, sgambettata dal Primo ministro. Con questo bagaglio di personalismi, accuse reciproche, rottura dei codici della buona creanza e poca dignità, Tsipras è partito per Bruxelles, dopo aver letto il "twitter" del responsabile della politica economica del partito, il marxista Yannis Milios professore universitario di Politica economica, in cui annunciava le sue dimissioni in ragione della linea politica "morbida" adottata dal governo e del suo scontro con il ministro delle Finanze Varoufakis. Servirebbe anche uno psicoanalista, tuttalpiù un terapista di gruppo.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.