BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FINANZA/ Così Renzi tenta la ripresa coi nostri risparmi

Pubblicazione:venerdì 27 marzo 2015

Pier Carlo Padoan (Infophoto) Pier Carlo Padoan (Infophoto)

Oggi, promette il ministro Padoan, si volta pagina. Il momento è propizio, visto che i titoli di Stato ormai rendono zero. Meglio sarebbe, però, se le scelte dell'esecutivo puntassero ad agevolare, e non a contrastare, il risparmio previdenziale a lungo termine. Oppure non si escogitasse il marchingegno dell'anticipo del Tfr in busta paga (con oneri fiscali non indifferenti), la punta dell'iceberg di un atteggiamento irresponsabile nei confronti della previdenza, l'iceberg contro cui rischia di andare a cozzare la pensione futura degli italiani. 

Sarà questo il vero banco di prova della "finanza per la crescita", il piano del governo che, al di là dei singoli provvedimenti, avrà successo solo se saprà risvegliare la fiducia degli italiani per un esecutivo che sappia guardare al di là dei sondaggi o degli orizzonti elettorali. Insomma, diversificare è bene. Però prima è meglio rafforzare le fondamenta di casa. 

Molta strada è stata percorsa da quei terribili giorni del 2011, quando l'economia italiana, di colpo, fu costretta a fronteggiare un'emorragia di capitali internazionali in fuga dal Bel Paese. Quasi all'improvviso, la finanza pubblica si trovò a fronteggiare l'impennata dello spread oltre i 550 punti e a pagare tassi di interesse attorno al 7%, insostenibili nel medio termine. Tra le imprese, soprattutto piccole e medie, divenne di moda un termine quasi sconosciuto: il credit crunch, ovvero la stretta del credito che pure continua ancor oggi. Eppure, in cifre, l'Italia di allora non era più povera in termini di capitali. 

Quel che mancava era l'apporto degli animal spirits. Anzi, c'erano. Ma a capirlo per primi furono gli operatori di Schroeder, Black Rock, Invesco, Fidelity e tutti gli altri colossi internazionali che hanno moltiplicato con successo i loro sforzi sull'Italia prima della reazione dei gruppi italiani, oggi finalmente alla riscossa. 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
27/03/2015 - Renzi con noi non può tentare! (claudia mazzola)

Almeno per molti i risparmi han fatto un giro all'estero. Quelli di mio marito, piccolo imprenditore, sono serviti per vivere 2 anni senza stipendi ed entrate.