BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

NOTIZIE MPS/ In borsa chiude a +2,55%. Clarich: nessuna delibera su lista per Viola e Profumo

Vediamo le notizie del giorno su Mps: dall'andamento del titolo in Borsa alle news e ai rumors pubblicati su agenzie e quotidiani riguardanti Montepaschi e le altre banche italiane

Infophoto Infophoto

Piazza Affari chiude in rialzo dello 0,65% e Mps fa segnare un +2,55%, che tiene il titolo sopra i 56 centesimi. Intanto Marcello Clarich, Presidente della Fondazione Mps, ha rinnovato la sua fiducia, come quella degli altri membri del patto di sindacato di Montepaschi, verso Viola e Profumo, ma su una loro possibile rinconferma ai vertici della banca senese non c'e' nessuna delibera al momento, quindi nessuna lista in vista dell'assemblea di metà aprile.

Piazza Affari riduce i guadagni, ma Mps fa segnare un +2,7% che tiene il titolo sopra i 56 centesimi. Intanto ad aprile, secondo quanto scrive Il Sole 24 Ore, ci sarà una "super-assemblea", ordinaria e straordinaria al contempo. Maggiori dettagli in merito si avranno con tutta probabilità dopo il cda odierno.

Il titolo di Montepaschi inverte subito rotta e dopo un'apertura in calo fa segnare un +3,7% che porta il valore delle azioni a 57 centesimi. Oggi è stato convocato il cda della banca senese e quindi ci saranno quasi sicuramente molti scambi sul titolo.

Piazza Affari prova a rimbalzare dopo il calo di ieri, mentre Mps parte subito in rosso, con un -1,3% che porta il titolo verso quota 54 centesimi. È invece previsto a breve, secondo quanto apprende Mff-DowJones da una fonte anonima, il nuovo piano industriale di Sansedoni Immobiliare, società controllata al 67% dalla Fondazione Mps, al 21,8% da Mps e all'11,2% da Unieco. La società è molto esposta nei confronti della banca senese e molto probabilmente cederà parte del patrimonio immobiliare per onorare i debiti.

© Riproduzione Riservata.