BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NOTIZIE MPS/ In Borsa chiude a +0,18%. Trattativa per il contratto dei bancari ancora a rischio

Pubblicazione:giovedì 5 marzo 2015 - Ultimo aggiornamento:giovedì 5 marzo 2015, 17.32

Infophoto Infophoto

MPS NEWS Chiusura ampiamente positiva oggi per Piazza Affari (+1,22%) e Mps riesce a non chiudere in rosso: +0,18% sopra i 56 centesimi ad azione. Intanto Abi e sindacati si sono incontrati per il rinnovo del contratto dei bancari, trovandosi ancora lontani da un'intesa: la trattativa rischia di arenarsi un'altra volta.

MPS NEWS Mentre Piazza Affari prosegue la sua giornata in positivo, Mps riduce le perdite e cede ora lo 0,7% riportandosi a quota 56 centesimi ad azione. Intanto alla Camera è scontro nel Pd sul decreto legge per la riforma delle banche popolari. Se il Governo è disponibile a introdurre un tetto nel diritto di voto in Assemblea, pari al 5% del capitale e per un periodo trasnsitorio di due anni, la minoranza dem insiste sui propri emendamenti, come quelli di Stefano Fassina che vuole elevare da 8 a 30 miliardi la soglia di capitale delle banche popolari che dovrebbero essere oggetto di riforma.

MPS NEWS Mentre Piazza Affari si trova in leggero rialzo, Mps subisce una sospensione per eccesso di ribasso e cede poi il 3,1% tornando sotto i 55 centesimi ad azione. Il cda riunitosi ieri, tra le altre cose, ha proceduto alla nomina di Christian Whamond nel consiglio stesso in sostituzione di David Guzman, rappresentante di Fintech.

MPS NEWS Piazza Affari comincia la giornata in rialzo e Mps sale dello 0,9%, avvicinandosi a quota 57 centesimi ad azione. Il cda della banca senese svoltosi ieri ha reso noto che dopo la ricapitalizzazione da 3 miliardi di euro, il Tesoro si ritroverà con una quota del capitale pari al 4% circa e, secondo quanto riferito da Montepaschi in una nota, il ministero dell’Economia e delle Finanze si è reso disponibile e non vendere le azioni che avrà per tutto il 2015.



© Riproduzione Riservata.