BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

SPILLO/ Libia, Europa e Renzi: la "morsa" che toglie fiato all'Italia

Pier Carlo Padoan (Infophoto)Pier Carlo Padoan (Infophoto)

Nel Consiglio europeo straordinario non si è parlato di potenziare le operazioni di salvataggio dei migranti, bensì di un’agenda politico-militare che ha sullo sfondo l’Isis e la nuova Libia. Non illudiamoci che il Califfato non avrà influenza sui fondamentali esterni che sostengono la ripresina italiana. Proprio per questo noi dovremmo assumere decisioni indipendenti dall’eccesso di fiducia sull’andamento esterno.

 

Che cosa si aspetta intanto dalla Grecia?

Il caso greco è stato derubricato a una questione secondaria, perché continuiamo a ripetere che noi siamo immuni dal contagio. Capisco che Padoan lo annunci per rendere tutti più sereni, ma questa è una sciocchezza totalmente infondata. Se la partita di Atene sfugge di mano, noi saremo i primi in pochi giorni a vederne gli effetti sui maggiori oneri e sui rischi del debito sovrano italiano.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.