BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FINANZA E POLITICA/ Tasse e spesa, i numeri che tolgono crescita all'Italia

Pubblicazione:venerdì 3 aprile 2015

Pier Carlo Padoan (Infophoto) Pier Carlo Padoan (Infophoto)

Ciò che è emerso secondo modalità che hanno lasciato senza parole l’opinione pubblica è la diffusione a macchia d’olio del problema della corruzione. È un problema epidemico, molto di più di quanto si potesse ritenere fino a qualche tempo fa, come appare evidente dalla quantità di casi che si sono aperti nell’ultimo anno. Quando si parla di corruzione si parla di denaro che va a beneficio di persone od oligarchie di potere che non le hanno meritate. Una persona normale non vede certo di buon grado un ingiustificato arricchimento di questo tipo, cui non corrisponde un merito privato o pubblico.

 

Tra i privilegi su cui intervenire ci sono anche quelli delle Regioni a statuto speciale?

Le Regioni a statuto speciale non sono tutte uguali e ognuna è privilegiata a suo modo. In alcune di queste Regioni i privilegi sono clamorosi ed è su questi che bisogna intervenire. Questa situazione però denuncia un problema più profondo di democrazia.

 

In che senso?

L’Italia sta sperimentando il fatto che non si riescono a sanare questi squilibri se non con interventi che siano legati a situazioni di emergenza e di crisi. L’unico beneficio della crisi potrebbe essere quello di obbligare a prendere provvedimenti che con condizioni normali non sarebbero mai presi. Eppure quello cui stiamo assistendo oggi è che nemmeno la crisi è sufficiente. Ma soprattutto se per avere una spesa pubblica efficiente dobbiamo avere una crisi epocale di queste dimensioni significa che il nostro sistema democratico ha qualche problema.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.