BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NOTIZIE MPS/ In Borsa chiude a +1,28%. Carige esamina offerte per Banca Cesare Ponti

Pubblicazione:giovedì 30 aprile 2015 - Ultimo aggiornamento:giovedì 30 aprile 2015, 17.32

Infophoto Infophoto

MPS NEWS Piazza Affari chiude in rialzo dello 0,22% e anche Mps riesce a terminare la seduta con il segno più (+1,28%), riportandosi sopra i 55 centesimi ad azione. Oggi il cda di Carige, secondo quanto riporta Mf-Dow Jones, si riunisce per esaminare, tra le altre cose, le offerte per Banca Cesare Ponti. Sul piatto ci sarebbero le proposte di Mediobanca e Finnat. Il fair value della controllata di Carige operante nel private banking è di 35,6 milioni e sembra che Finnat sia arrivata a offrirne 40. Non sembra in ogni caso che oggi il Cda prenderà una decisione definitiva sulla cessione.

MPS NEWS Piazza Affari ha virato in positivo, ma Mps resta in rosso, con un -0,4%, che tiene il titolo sopra i 54 centesimi. Il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, ha dichiarato che sta lavorando insieme al ministero della Giustizia per arrivare a misure di semplificazione delle procedure fallimentari, così da aiutare le banche a cedere i loro crediti in sofferenza sul mercato.

MPS NEWS Anche oggi Piazza Affari si muove in rosso e Mps cede lo 0,6% scendendo verso quota 54 centesimi ad azione. Il Sole 24 Ore scrive che Montepaschi e Nomura stanno continuando in questi giorni a lavorare per raggiungere un accordo che possa chiudere in anticipo il derivato Alexandria. Sembra che l’obiettivo sia quello di portare in porto l’operazione prima dell’avvio dell’aumento di capitale della banca senese.



© Riproduzione Riservata.