BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

FINANZA/ La "fregatura" (nascosta) della fusione Wind-3 Italia

InfophotoInfophoto

Da cosa nasce quest’eccesso di debito che grava su tutte le tlc, se non dalla bolla euforica delle acquisizioni di 10 anni fa, che il mercato non ha ancora digerito? E cosa s’inventano, i guru delle grandi società di consulenza per superare l’impasse? La fanno pagare ai consumatori! Oggi, con la rete 4G, l’Italia offre un servizio mobile che è almeno alla pari, se non migliore, di quello di tanti altri paesi in Europa e nel mondo. Ma proprio per questo, ritornando alla discussione, sarebbe giusto che un mercato liberalizzato - e, ancor prima, libero - offrisse agli utenti prezzi sempre bassi a parità di servizio.

Eppure, se H3G e Wind dovessero fondersi, creando un gigante da oltre 30 milioni di clienti, verrebbero meno entrambe le “lepri” che negli ultimi anni, facendosi “guerra dei prezzi”, hanno calmierato il settore e regalato tariffe vantaggiose a tutti… Da leader del mercato, la nuova creatura potrebbe immediatamente alzare le tariffe, uniformandole a quelle dei competitor. Con tanti saluti allo spirito delle liberalizzazioni, quello di favorire le tasche dei consumatori.

(Pietro Tombale)

© Riproduzione Riservata.