BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPY FINANZA/ La Fed sterza ancora sui tassi (e la Bce è rimandata in comunicazione)

Pubblicazione:

Janet Yellen (Infophoto)  Janet Yellen (Infophoto)

È curioso vedere che attori dell’importanza delle due banche centrali nominate seguano profili comportamentali adatti forse a tempi diversi da oggi, quando le singole aziende emittenti sono già invece fermamente attente all’equità di trattamento nella distribuzione delle informazioni alla comunità finanziaria, l’uso dei media digitali tra le aziende quotate è ormai totalmente diffuso, negli Stati Uniti la distribuzione di informazioni societarie secondo formati standard scaricabili dal sito dell’emittente ha ormai preso saldamente piede (agevolando di molto il lavoro degli analisti finanziari e degli investitori più attenti), si spera lo stesso succeda a larga scala anche in Europa. 

Nonostante gli sforzi comunicativi fatti anche dal sito della Bce e con la periodica conferenza stampa del governatore accessibile a tutti nel mondo, nello stesso momento, esistono ancora sbavature del tipo di quelle qui sopra nominate che rischiano di riportarci indietro nel tempo a situazioni che conoscevamo come migliorabili.

Nel caso della Yellen, la stessa Federal Reserve ha avviato un’indagine interna sul passato comportamento del suo governatore, indagata anche per iniziativa del Senato americano. Nel caso europeo di questi giorni potrebbe essere ancora presto per valutare le conseguenze provocate dal comportamento di Couré all’interno della sua istituzione e presso il Parlamento europeo, rimane la sensazione che proprio gli istituti emittenti debbano ancora aggiornarsi al livello di molte entità da loro regolate.

È vero che un mercato “perfettamente informato” rimane un’utopia da manuale, ma se neppure le banche centrali - sia a livello “macro” che “micro” - riescono a compiere un reale salto di qualità nella comunicazione, il new normal sui mercati è ancora lontano.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.