BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

PIAZZA AFFARI/ Milano da record, seconda solo a Shangai

Nei primi cinque mesi del 2015 la Borsa di Milano risulta secondo solo a quella di Shangai, ottime performance rispetto alle altre borse mondiali anche grazie al decisionismo di Renzi

Borsa italiana di Piazza AffariBorsa italiana di Piazza Affari

L'indice FtseMib sta per chiudere maggio con un progresso mensile del 3% che porta il guadagno da inizio 2015 a +25%, uno dei risultati migliori al mondo. Se poi si guarda all'indice milanese delle società di media capitalizzazione (FtseMibCap), il rialzo dal primo gennaio è ben del 32%. La performance di Piazza Affari viene superata soltanto da quella della Borsa cinese, dove l'indice CSI 300 è riuscito a mettere a segno un balzo del 37%, in valuta locale.

Se anche le performance delle altre Borse vengono calcolate in euro, il rialzo di Piazza Affari viene superato anche dalla Borsa giapponese (Nikkei +25%) e della Borsa di Hong Kong (Hang Seng +28%), a causa della svalutazione della moneta unica dovuta al QE lanciato dalla Bce. Nonostante il mese di maggio sia tradizionalmente critico per gli esperti, il mese del "Sell on May and go away", la fiducia nell'Italia è molto buona e a determinare questo clima positivo un grande ruolo lo gioca la soprattutto la politica. Gi investitori esteri più di noi apprezzano il "saper fare" del premier Matteo Renzi e lo dimostra il fatto che da inizio anno Milano ha fatto segnare un distacco di ben 15 punti percentuali nei confronti di Madrid.

Altri due aspetti statistici vanno segnalati: Milano in questi primi 5 mesi è riuscita a mettere nel sacco anche Francoforte, è non è cosa da tutti i giorni, e poi la Borsa brasiliana spicca per essere l'unica, tra le principali, ad avere il segno "meno".

© Riproduzione Riservata.