BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FINANZA E PENSIONI/ La "toppa" di Renzi peggiore del "buco" di Monti

Pubblicazione:lunedì 4 maggio 2015

Matteo Renzi (Infophoto) Matteo Renzi (Infophoto)

In teoria con una spending review è possibile coprirlo. Il problema è che questo governo ha deciso di risolvere il problema tagliando le detrazioni sanitarie per i redditi superiori a una certa soglia. Anche questa misura però non è proporzionale. In più c’è un grave problema di eguaglianza ed equità, anche perché se una persona benestante paga più imposte dovrebbe anche avere diritto a maggiori prestazioni, o quantomeno alle stesse prestazioni degli altri.

 

Il Fisco dovrebbe tenere maggiormente conto anche dell’aspetto umano?

Sì. Un conto è tagliare le detrazioni sanitarie sull’aspirina, un altro conto è farlo sulle cure anti-tumorali. Poniamo che un contribuente ricco abbia la moglie affetta da una grave forma di cancro che richiede cure molto costose: quell’uomo a questo punto non è più un ricco, bensì un povero infelice. La vera questione non è quanto reddito ha, ma quanti problemi si ritrova ad affrontare. Potrebbero essere le medicine per riabilitare il figlio tossicodipendente o un familiare paraplegico, ma non si può calcolare tutto in termini meramente economici.

 

Quali sono i limiti di questa impostazione?

Il livello di reddito è un concetto keynesiano privo di valore etico. Abbiamo trasformato gli esseri umani in soggetti della dichiarazione dei redditi, a prescindere dal fatto che si tratti di persone invalide, con difficoltà fisiche o psichiche, ex carcerati, individui di una razza discriminata, soggetti con problemi familiari. Non si possono classificare equità, proporzionalità e uguaglianza usando come solo criterio il reddito.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
04/05/2015 - equità e proporzionalità dimenticate dalla legge (antonio petrina)

Che dire poi sulla legge 80/2014 ( art 9 bis) che ha esentato la prima casa dall'imu solo per gli iscritti all'estero (aire) pensionati ? Dov'è l'equità per coloro che non sono in pensione?